Differenza tra Pranoterapia e Reiki

La differenza esistente tra la Pranoterapia e il Reiki è sostanziale.
Pranoterapia è la parola che definisce ciò che ogni individuo emette attraverso il suo corpo e le sue mani, servendosi delle sue frequenze mentali (Alpha, Beta, Delta, Gamma, Schumann, Theta), usando le sue facoltà naturali e le conoscenze apprese durante la sua vita.
Le sue mani sono la destra radiante e la sinistra assorbente, che usa lavorando a distanza dalla materia.
Se egli non conosce tecniche di “caricamento” e “scaricamento” con il tempo corre il rischio di ammalarsi lui stesso perchè usa la sua energia personale.
Colui che diventa un canale Reiki o “Reikista” usa invece una ENERGIA UNIFICATA e, mentre le sue mani vanno a contatto, trasmette e trasforma direttamente le energie alterate della materia.
Usando le sue conoscenze, le sue facoltà, e le sue frequenze, riesce a ottenere maggiori risultati di quelli che normalmente ottiene, non scaricandosi più essendo sempre un mezzo attivo.
A differenza di altre tecniche, il Reiki permette di non assorbire le disarmonie delle persone trattate.